“Grazie alle pulizie mi pago il ballo”: la storia di Samantha

“Grazie alle pulizie mi pago il ballo”: la storia di Samantha

Samantha fa parte del nostro team internazionale di addetti alle pulizie da ottobre. Italiana ma vive a Berlino, è anche ballerina e fotografa; grazie a Helpling, è riuscita a guadagnarsi l’indipendenza economica che tanto aspettava. Ecco la sua storia:

Da dove vieni e dove abiti?
Sono di vicino Modena ma ho sempre vissuto a Catania e due anni fa mi sono trasferita a Berlino.

P1140466_2Come hai conosciuto Helpling?
Appena arrivata a Berlino tutto quello che avevo sul mio conto in banca erano 300 euro, vivevo tra ostelli diversi senza sapere esattamente come sarei riuscita a mantenermi nemmeno per il primo mese. Ero stufa della vita in Italia, volevo provare a coltivare la mia passione per la danza da qualche altra parte così sono partita. Ho iniziato a lavorare come commessa da Domino’s pizza e poi come pony express, entrambe esperienze che non consiglierei a nessuno e che non rifarei. Poi un giorno un mio amico mi ha parlato in modo molto positivo del suo nuovo lavoro come addetto alle pulizie per Helpling, così ho voluto provare anche io e ho inviato il mio CV in inglese. Ho superato il processo di selezione e dopo qualche settimana ho iniziato a lavorare. All’inizio non avevo molti clienti, ora invece ci sono settimane in cui lavoro molto spesso, sempre a seconda della disponibilità che decido di dare, bilanciando tra  il lavoro e i miei impegni da fotografa e ballerina. Ora riesco finalmente a mantenermi, e vivo in un appartamento, non più in una camerata d’ostello.

Cosa ti piace di Helpling?
Il lavoro è ben pagato e non è troppo faticoso, ti gestisci come e quando vuoi, e con i clienti finora mi sono sempre trovata bene. A seconda di quanta necessità economica ho, aumento o diminuisco la mia disponibilità settimanale sul mio profilo Helpling online.

Cosa ami del tuo lavoro?
Mi piace dedicarmi ai dettagli e alle piccole cose. Ad esempio, per quanto possa sembrare strano, mi piace organizzare e sistemare i cuscini sul divano in maniera diversa e originale: diversi clienti hanno apprezzato la mia creatività. Inoltre mi piace conoscere nuove persone, scoprire le loro storie e magari stringere legami. l’altro giorno, ad esempio, ho conosciuto una cliente che organizza eventi musicali e di danza jazz, quando le ho raccontato che sono una ballerina si è subito entusiasmata e mi ha chiesto di rimanere in contatto per future collaborazioni.

P1140350_2 (1)

La cosa più difficile, invece?
Quando ti capitano delle case veramente sporche e magari il tempo prenotato dal cliente non corrisponde al tempo effettivamente necessario per ridare un aspetto presentabile alla casa.

Cosa fai quando non lavori per Helpling?
Sono una ballerina, e un’appassionata di fotografia. Ora sto cercando di investire più tempo e risorse in queste mie due passioni, infatti appena riesco cerco di andare ad allenarmi. Ultimamente ho anche iniziato a guadagnare qualcosa lavorando come fotografa durante eventi sportivi e performance di danza.

C’è qualcosa che cambieresti a Helpling, o qualche suggerimento che vorresti darci?
Si, mi piacerebbe molto conoscere i volti dei miei “colleghi”, nonostante si sia tutti lavoratori autonomi penso che sarebbe bello che venissero organizzati degli eventi per conoscersi, fare magari nuove amicizie, condividere esperienze e idee.

Su questo ci stiamo lavorando… Grazie Samantha!

P1140439_2P1140406_2

 

Jessica si occupa di comunicazione e Social Media ad Helpling. Dopo studi in traduzione e giornalismo ed un'esperienza di vita in Inghilterra ha portato a termine un progetto sulla vita degli Sherpa del Nepal. Appassionata di montagna, profondamente innamorata dell'Est, ama raccontare le storie dei nostri Helplings e scoprire tradizioni di luoghi lontani.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prova Helpling