Come liberarsi per sempre dalle mosche

Come liberarsi per sempre dalle mosche

Se c’è una cosa dell’estate che davvero non si può sopportare sono mosche e moscerini. Basta aprire un po’ la finestra per far entrare un po’ di brezza e bisogna fare i conti con questi fastidiosi ed inaspettati ospiti. Le mosche ed i moscerini sono attratti dai cibi in maturazione e dalle bevande dolci o in fermentazione, ed il caldo favorisce la loro crescita: a temperature maggiori di 25 gradi, infatti, le larve si sviluppano in meno di 24 ore e si riproducono anche ad una velocità sorprendente: lo sapevate che una mosca può deporre fino a 500 uova al giorno?

Nonostante la crescita completa avvenga in una settimana, mosche e moscerini approfitteranno di qualsiasi occasione per moltiplicarsi, dagli sgorghi, ai cassonetti dell’immondizia o ai luoghi umidi come stracci o bottiglie vuote. Questi insetti portano batteri indesiderati sulla vostra frutta e verdura. Per quanto si tratti di batteri innocui per il corpo umano, saranno comunque la causa di danneggiamento dei vostri prodotti, facendoli maturare e marcire prima. Ci sono diversi rimedi contro moscerini e mosche, uno su tutti catturarli. Dovrete però poi occuparvi della prevenzione e fare in modo che non ritornino… ecco quindi la nostra guida per allontanare le mosche con repellenti naturali o eliminare questo fastidioso problema per sempre.

La cattura

Usare insetticidi e repellenti non è sufficiente, a volte è necessario un vero e proprio intervento di caccia per disinfestare la casa da mosche e moscerini e, come al solito, esistono dei rimedi del tutto naturali per farlo. Ecco alcuni tipi ingegnosi di trappole per mosche per eliminarle per sempre dalla vostra casa!

1. Il fai-da-te semi alcoolico

Rimedio contro le mosche con aceto

Come abbiamo accennato, moscerini della frutta e mosche vengono attirati da odori forti e sostanze dolciastre, tra cui aceto di mele, vino rosso e birra. Prendete un barattolo o una ciotola e riempiteli con una di queste sostanze e poi richiudetelo con della pellicola trasparente. Fate dei piccoli buchi (ad esempio usando una forchetta o un coltello) sulla pellicola e la trappola è pronta: gli insetti verranno attirati all’interno ma poi non potranno più uscire!

2. Aceto e sapone per piatti

Gli attacchi di moscerini possono avvenire in ogni momento, a volte basta aprire la spazzatura per permettere che i fastidiosi insetti invadano tutta la stanza… un rimedio molto semplice prevede l’uso di aceto e di sapone per piatti. Aggiungete qualche goccia di detersivo in una ciotola di aceto. Il sapone ridurrà la tensione superficiale dell’aceto, così che quando gli insetti toccheranno la superficie verranno attratti “all’interno” del liquido e non potranno più volare via.

3. Il rimedio per animalisti: catturare le mosche vive

Banane mature

 

Prendete un sacchetto di plastica e posizionate al suo interno delle bucce di banana. Non ci vorrà molto, moscerini e mosche verranno attratti all’interno del sacchetto dall’odore della buccia. Una volta che il sacchetto è abbastanza pieno, chiudetelo e portatelo all’aria aperta, così potrete liberare le mosche, in un posto lontano da casa.

4. Il rimedio ingegnoso: il cono di carta

Rimedio anti mosche con cono di carta

Ecco un’altra trappola ingegnosa: fare un cono di carta con un buco molto stretto alla fine. Posizionate l’estremità sottile verso il basso all’interno di un bicchiere o vaso con un po ‘di aceto e un pezzo di frutta matura. I bordi della tazza devono essere coperti e tappati molto bene: moscerini e mosche strisceranno all’interno del contenitore senza poterne uscire.

5. Latte, zucchero e pepe

Trucco anti mosche con latte e zucchero

Per una trappola fatta in casa, provate questa ricetta: prendete un litro di latte, 100 g di zucchero e 50 g di pepe macinato. Cucinate in una pentola a fuoco lento per 10 minuti e versare in un piatto fondo. L’odore attirerà mosche e moscerini, ma ancora prima che possano “assaggiare” la poltiglia che avete preparato, vi annegheranno a causa della consistenza.

Prevenire è meglio che curare

Questi rimedi sono ideali per liberarsi da mosche e moscerini che si trovano in casa. Ancora meglio che doversi ritrovare a cacciare orde di fastidiosi insetti con i metodi più ingegnosi, sarebbe evitare che invadano le stanze o depositino le uova. Come fare? Ecco alcune precauzioni che potete prendere per attirare i moscerini il meno possibile.

Coprite frutta e verdura

Per alcuni alimenti, la soluzione migliore rimane il frigorifero. Per altri però, come patate e cipolle, il freddo del frigo potrebbe alterare il gusto, o causare che marciscano più rapidamente. Quindi utilizzate un coperchio a rete per coprire la frutta e le verdure che devono stare all’aria aperta.

Non lasciate in giro avanzi di cibo o scarti per lungo tempo, a meno che coperti o riposti in contenitori appositi, perché ovviamente questi attirano i nostri piccoli nemici. Anche le superfici devono essere sempre pulite, dato che odori causati da residui di cibo possono sempre attirare gli insetti. Ricordatevi anche di cambiare e lavare spesso stracci e strofinacci!

Buttare via avanzi di cibo

Pulizia prima di tutto

Pulite regolarmente i bidoni e cestini e non utilizzate contenitori scoperti. Dovete evitare che mosche e moscerini entrino in contatto con la spazzatura, e pulendo regolarmente il cestino eviterete residui di cibo e cattivi odori.  Lavate con frequenza stracci e strofinacci: lasciandoli umidi create un ambiente ideale per la deposizione delle uova di mosche e moscerini.

Una pianta miracolosa

Comprate della Ruta (Ruta graveolens): questa è un’erba che agisce come un ottimo repellente per insetti. Mettete un rametto di ruta vicino alla frutta o a qualsiasi finestra aperta e vedrete che non volerà una mosca e otterrete anche un piacevole odore in cucina! In commercio esistono candele profumate fatte apposta per allontanare le mosche e respingere gli insetti (state attenti a non bruciare nulla però!)

Ruta


Avete allora messo in pratica qualcuno dei nostri consigli? O conoscete altri rimedi della nonna che noi abbiamo dimenticato? Ricordate di farcelo sapere nei commenti qui sotto!

Chiara si occupa di on-line marketing e contenuti, crede che il mondo sia pieno di persone interessanti e di opportunitá di crescita, per questo ama viaggiare e lo fa non appena le è possibile. Sul blog di Helpling vi darà consigli su come pulire ad abbellire la vostra casa, proprio come farebbe se fosse la sua.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prova Helpling