Per illuminare la casa bastano gli specchi

Per illuminare la casa bastano gli specchi

In questo periodo dell’anno, quando fuori fa freddo, è bello poter passare del tempo in casa, coccolati dal calore domestico: purtroppo però essendo le giornate ancora piuttosto corte, si ha spesso la sensazione che la casa sia buia e cupa. Come illuminare la casa, quindi, nonostante fuori sia (quasi) sempre grigio? Sarebbe banale pensare di cambiare tutte le luci in casa con dei grandi lampadari o delle sgargianti luci al neon (e sicuramente non vi consiglieremmo di farlo). Esistono delle soluzioni più originali e anche più economiche per conferire un po’ di luce all’appartamento a tutto beneficio della qualità del vivere: uno spazio più luminoso rende più caldo ed accogliente l’ambiente ed invoglia ad affrontare con grinta ed energia gli impegni della giornata, oltre a rendere più piacevoli i pomeriggi passati in casa tra film e passatempi, mentre fuori fa troppo freddo o c’è brutto tempo. Helpling ancora una volta vi viene in aiuto con una serie di spunti e di suggerimenti per illuminare la casa in inverno, donando alle mura domestiche un’immagine nuova ed accattivante, senza spendere troppo!

L’importanza della luce naturale

  • Seguite il sole

luce naturale

La luce naturale trasmette serenità ed è fonte di benessere. Quant è bella la sensazione di entrare in una stanza con una grande finestra, dove delle tende dai colori lievi lasciano trasparire la luce del sole? Le stanze che si affacciano a sud sono illuminate tutto il giorno: per questa ragione si rivela una mossa vincente collocare in questa posizione la zona living, dove si trascorre la maggior parte della giornata. Le stanze a Nord avranno il sole al mattino, potete quindi approfittare di queste ore per dedicarvi ad attività in queste stanze (se si tratta della cucina, potete iniziare a preparare qualcosa per il pranzo, se invece sono le stanze ad essere a Nord, potete fare i letti e riassettare sfruttando la luce naturale).

  • Specchi e giochi di luce

specchio e luce

Gli specchi sono dei perfetti complici quando si tratta di creare una maggiore illuminazione. Ponete gli specchi – grandi o piccoli che siano – in posizioni strategiche per sfruttare i riflessi di luce, dando una sensazione di ambienti più spaziosi, ariosi e luminosi. Ad esempio, posizionando uno specchio sulla parete opposta rispetto ad una grande finestra, sfrutterete il riflesso della luce naturale che illuminerà tutta la stanza, anche quando le pareti e l’arredamento sono in colori scuri. Il trucco dell’esperto: usate carta di giornale per asciugare la superficie dello specchio per evitare aloni (o contattate Helpling: uno dei nostri collaboratori domestici si occuperà delle pulizie lasciando gli specchi splendenti!)

I colori, nostri alleati

  • Guardate per terra

casa illuminata con tappeto chiaro

Per creare un’atmosfera rilassante ed allo stesso tempo luminosa l’ideale è privilegiare il parquet in rovere per le pavimentazioni (seguite i consigli di Tiziana per pulirlo al meglio) o comunque piastrelle di colore chiaro. Le pavimentazioni in gradazioni tenui non solo riflettono la luce dando un senso spazioso e luminoso, ma sono anche più semplici da mantenere in quanto sembrano “più pulite”. Ovviamente cambiare il pavimento non è un’operazione che si fa così spesso: potete semplicemente affidarvi a decorazioni e complementi d’arredo in queste tonalità, o in oro e argento, che attraggono e riflettono la luce.

  • Via libera ai tessuti

I tappeti, oltre ad essere un ottimo modo per riscaldare ulteriormente gli ambienti, possono conferire un’aspetto accogliente e soprattutto essere degli ottimi punti luce, privilegiando una tonalità chiara. Lo stesso vale per cuscini e coperte: chi non ama munirsi della bella coperta in pile e lasciarla sul divano per quando si guarda un film? Sceglietene una in nuance calde e chiare, soprattutto sui toni del bianco e beige, per creare dei punti luce che sono anche parte dell’arredo!

  • Non dimenticatevi le pareti

Certo, non ci si ritrova ad imbiancare casa troppo spesso: per questo motivo la colorazione delle pareti deve essere scelta con cura. Privilegiate delle tonalità che conferiscano una ventata di freschezza a tutto l’ambiente: non solo il classico bianco, ma anche i colori pastello sono abbastanza chiari da dare un senso di luminosità. Non dimenticate di abbellire le pareti con quadri, stampe e fotografie corredate da cornici dai colori vividi che catturano la luce.

  • Il potere dei fiori

fiori donano luce

Per creare dei suggestivi giochi di luce anche i fiori possono essere di grande aiuto. Basta un piccolo dettaglio per portare un raggio di luce e allegria in casa: un vivace girasole o un’elegante orchidea possono creare un simpatico punto luce nell’angolo più buio e triste del soggiorno. Anche il potpourri può essere una simpatica idea per creare un punto luce, basta sceglierlo in colori chiari come il beige, il bianco panna o persino l’argento.

Cercare idee per rendere la casa più luminosa può essere un’attività creativa e divertente: voi quale trucchi usate? Condividetelo con noi nei commenti!

Chiara si occupa di on-line marketing e contenuti, crede che il mondo sia pieno di persone interessanti e di opportunitá di crescita, per questo ama viaggiare e lo fa non appena le è possibile. Sul blog di Helpling vi darà consigli su come pulire ad abbellire la vostra casa, proprio come farebbe se fosse la sua.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prova Helpling